Salviamoci la pelle…per una abbronzatura in tutta sicurezza!
I nevi sono macchie pigmentate formate dall’accumulo di melanociti, le cellule che producono melanina, la quale, stimolata dal sole e dai raggi UVA e UVB, è responsabile del colore della pelle e dell’abbronzatura.

Quando bisogna iniziare a preoccuparsi?
Nella maggior parte dei casi si può stare tranquilli, perché il nevo resterà lì per tutta la vita senza dare problemi.
In altri casi, fortunatamente molto più rari, esso potrebbe degenerare e dar vita a un melanoma, il più aggressivo dei tumori cutanei, che può essere contrastato con terapie efficaci se scoperto tempestivamente.

I tumori cutanei
I tumori cutanei causano solo raramente sintomi nelle fasi iniziali e, pertanto, difficilmente generano allarme. Invece, quando diventano abbastanza grandi e in stadio più avanzato, possono sanguinare o provocare prurito e dolore, quindi con una sintomatologia legata soprattutto alla comparsa o al cambiamento di aspetto di qualche lesione o macchia sulla pelle.

I fattori di rischio
Lampade abbronzanti, l’ossessione della tintarella, l’esposizione ai raggi solari senza protezione e nelle ore più calde sono i pericoli maggiori.

L’importanza della prevenzione
La prevenzione personale parte sicuramente da buone abitudini, come ad esempio:
– evitare l’esposizione solare nelle ore di maggiore incidenza di radiazioni
– evitare l’uso di lettini solari
– proteggersi sempre con creme solari avente un adeguato indice di protezione
Inoltre, lo screening dei nevi è un controllo che andrebbe fatto almeno una volta nella vita o, meglio ancora, ripetuto periodicamente.

PRENOTA DA NOI IL TUO SCREENING DERMATOLOGICO DEI NEVI CON LENTE PER EPILUMINESCENZA AL COSTO DI 50,00€

Per info e prenotazioni:
Centro Medico San Magno
Via San Domenico 1
20025 Legnano (Mi)
tel. 0331/02.83.38
cell. 345/927.83.08
info@centromedicosanmagno.it
www.centromedicosanmagno.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.