ABBIAMO A CUORE LE TUE VACANZE

Sì, perché abbiamo l’obiettivo di informare e sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione delle malattie cardiovascolari che possono emergere o peggiorare anche per fattori esterni ed ambientali tipici del periodo estivo.
Secondo i dati dell’ISS – Istituto Superiore di Sanità, le malattie cardiovascolari rappresentano ancora la principale causa di morte nel nostro paese con il 44% dei decessi che possono essere riconducibili a cause ad esse connesse.
Grazie alla ricerca e ai progressi fatti dall’innovazione tecnologica, oggi più che mai, la prevenzione e l’adozione di un corretto stile di vita rappresentano l’arma più efficace per ridurre i casi di morti cardiache improvvise.

E’ quindi importante tenere bene a mente che le malattie cardiovascolari si possono prevenire in modo concreto riducendo i fattori di rischio – modificabili e non modificabili – che ne sono la causa principale, ma in che modo? Scopriamolo sintetizzando in due punti:
• Prevenzione cardiovascolare primaria nella popolazione generale, con uno specifico approccio di genere dato che ci sono peculiarità maschili e femminili come pure nelle varie età della vita, con particolare attenzione al bambino e all’anziano. E’ infatti importante osservare che un intervento mirato di prevenzione primaria porta ad aumentare la consapevolezza della popolazione relativamente alla conduzione di uno stile di vita, cosiddetto, ‘sano’. Piccoli gesti quotidiani possono cambiare la storia della salute di ogni individuo ed il risvolto economico sul sistema sarebbe decisamente significativo.
• Prevenzione cardio-cerebro vascolare secondaria, cioè la prevenzione di una recidiva dopo un infarto o un ictus. In questo caso, sappiamo che il paziente spesso non riesce a seguire un valido percorso terapeutico, restando intrappolato in reti di presa in carico che oggi sono inefficaci, con potenziali gravi conseguenze compresa la morte e soprattutto la grave disabilità e con i relativi costi a carico della comunità.
Per essere efficace, la prevenzione delle malattie cardiovascolari richiede un approccio mirato, che valuta il paziente nella sua complessità: quindi una vera e propria “prevenzione personalizzata”, che parte da noi stessi e che prende in esame le caratteristiche individuali delle persone, considerando, accanto all’intero quadro patologico del paziente, anche lo stile di vita, l’ambiente famigliare e sociale, il lavoro e la condizione economica, lo stato psicologico e clinico, senza dimenticare il patrimonio genetico.
Inoltre, è fondamentale essere protagonisti della propria salute e acquisire una maggiore consapevolezza dei propri fattori di rischio cardiovascolare anche quando si è giovani e “si sta bene”.
Ciò permetterà di agire in modo attivo per mantenere la nostra salute e gestire al meglio eventuali malattie presenti.

La prevenzione cardiologica durante la stagione estiva

Le alte temperature possono abbassare i livelli della pressione, aumentare la frequenza cardiaca e favorire la disidratazione, causa dell’insorgenza di alcuni tipi di aritmie. Ad aumentare l’affanno estivo, anche l’uso obbligatorio della mascherina in alcune casistiche.

Al Centro Medico San Magno l’Ambulatorio di Cardiologia offre un controllo cardiologico totale attraverso le seguenti prestazioni:

 

Per info e Prenotazioni:
CENTRO MEDICO SAN MAGNO
Via San Domenico, 1
Legnano (Mi)
Tel. 0331 02.83.38
Cell. 345 927.83.08
Mail: info@centromedicosanmagno.it
Web: www.centromedicosanmagno.it
Instagram: www.instagram.com/centromedicosanmagnolegnano/
Facebook: www.facebook.com/centromedicosanmagno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.